titolo iniziative

Iniziative 

 
08/02/2017
Un milione di euro per i giornalisti toscani
Un  milione di euro per le imprese, le cooperative e le start-up, assicurazioni professionali personalizzate e conti correnti gratuiti: questo il pacchetto di prodotti messo a disposizione da Banca Cras per gli iscritti all’ordine dei giornalisti della Toscana.
 
In un panorama in cui la il rapporto di lavoro dipendente è sempre più raro e difficile da ottenere, il mercato ha spinto i giornalisti a organizzarsi in proprio: il popolo dei giornalisti imprenditori è sempre più ampio, ricco e diversificato e sono sempre più numerosi gli iscritti all’Ordine che diventano freelance, avviano startup e aziende editoriali, service, agenzie, giornali, siti web di news.
A questi professionisti dell’informazione è dedicato un plafond di un milione di euro per l’avvio dell’attività (acquisto di mezzi, pc, telecamere, strumenti di lavoro, server, ecc…) o per rinnovare e potenziare le dotazioni delle attività già operanti.
 
I prestiti, erogati nella forma di mutuo chirografario, avranno un importo individuale di massimo 15mila euro, ma saranno valutate eventuali specificità che richiedano importi superiori: alla normale documentazione richiesta per la pratica sarà necessario dimostrare il regolare pagamento della quota di iscrizione all’Odg Toscana per l’anno in corso.
 
«Da sempre Banca Cras mette a disposizione dei professionisti strumenti ad hoc che facilitassero la loro attività sia da un punto di vista di convenienza che di gestione – ha spiegato il direttore generale Umberto Giubboni - e con l’Ordine dei Giornalisti intende proseguire sulla linea tracciata andando a personalizzare l’offerta in base alle specifiche esigenze della categoria».
 
Il plafond dedicato va ad aggiungersi ad altri due prodotti predisposti da Banca Cras già dal 2015: i conti correnti gratuiti in convenzione e  il check up assicurativo gratuito garantito dalla business unit Banca Cras Assicurazioni.